Archivi tag: sistema solare

Super Terre nel passato del sistema solare?

Questo scenario è stato suggerito da Konstantin Batygin, un ricercatore del Caltech che si occupa di scienze planetarie, e Gregory Laughlin dell’Università della California in un articolo che appare nell’edizione di questa settimana dei Proceedings of National Academy of Sciences (PNAS).Di Elisa Nichelli

Continue reading Super Terre nel passato del sistema solare?

La stella di Scholz: l’astro che sfiorò il Sistema Solare 70000 anni fa

Credit: Michael Osadciw/University of Rochester

 

Un gruppo internazionale di astronomi ha calcolato che 70.000 anni fa, una debole stella recentemente scoperta deve aver sfiorato il nostro Sistema Solare, passando all’interno della Nube di Oort.

Continue reading La stella di Scholz: l’astro che sfiorò il Sistema Solare 70000 anni fa

Nibiru e l’interpretazione del sigillo VA/243

 

Nel suo best-seller “Il Dodicesimo Pianeta”, pubblicato per la prima volta in Italia nel 1976 ed in seguito nel 1998 con il titolo “Il Pianeta degli Dei”, lo scrittore azero Zecharia Sitchin inizia la trattazione della parte astronomica delle sue teorie su Nibiru e gli Anunnaki illustrando un sigillo accadico di 4500 anni fa, custodito al museo di Berlino, ed etichettato con la sigla VA/243. In esso si osservano alcune divinità ed uno strano emblema raffigurante quello che, in apparenza, sembra essere un sistema solare: una stella a sei punte circondata da dodici globi. Continue reading Nibiru e l’interpretazione del sigillo VA/243

Nibiru potrebbe ospitare la vita?

 

Sulla base di antichi scritti e sigilli sumerici, lo scrittore Zecharia Sitchin ha elaborato una teoria secondo la quale esseri provenienti da un altro mondo, gli Anunnaki (o Nefilim), visitarono la Terra in un remoto passato, intervenendo geneticamente sugli ominidi dell’epoca ed accelerandone la naturale evoluzione verso lo stato di homo sapiens sapiens.

Secondo le antiche tavole, essi “crearono l’uomo a propria immagine e somiglianza”: questo implica che gli Anunnaki fossero esseri antropomorfi e quindi molto simili, se non proprio uguali, all’uomo. Inoltre, poiché vissero apertamente nel nostro ambiente, è ovvio che questo si confaceva loro: atmosfera, gravità, livello di illuminazione, temperatura e pressione atmosferica erano idonee alla loro fisiologia, pertanto anche il loro pianeta doveva presentare caratteristiche chimico-fisiche molto simili. Questo pianeta era chiamato Nibiru dai sumeri e Marduk dai babilonesi, esso apparterrebbe al nostro Sistema Solare, ma la sua orbita risulterebbe assai diversa da quella classica degli altri pianeti conosciuti: fortemente ellittica, alquanto inclinata rispetto al piano dell’eclittica, e retrograda rispetto a quelle di tutti gli altri pianeti del Sistema Solare. La sua orbita sarebbe talmente allungata da portarlo ben oltre l’orbita di Plutone ed impiegherebbe 3600 anni per completare una rivoluzione completa attorno alla nostra stella.

 

Continue reading Nibiru potrebbe ospitare la vita?

Un’altra Terra e un altro Sole simile al nostro sistema solare?

Con cinque pianeti di grandezza paragonabile a quella della Terra, in orbita attorno a una stella formatasi quando l’Universo era ancora giovanissimo, il Sistema Solare di Kepler-444 socchiude la porta di un’ipotesi affascinante: la Via Lattea ha già conosciuto la vita.Di Davide Coero Borga.

Il Sistema Solare di Kepler-444 in un'animazione a computer. Orbitano a una distanza inferiore a un quinto di quella percorsa da Mercurio attorno al nostro Sole.
Il Sistema Solare di Kepler-444 in un’animazione a computer. Orbitano a una distanza inferiore a un quinto di quella percorsa da Mercurio attorno al nostro Sole.

Continue reading Un’altra Terra e un altro Sole simile al nostro sistema solare?

Torna il mistero dei due pianeti ancora sconosciuti ai confini del Sistema Solare

Credit: NASA/JPL-Caltech

L’idea che possano esistere altri pianeti ancora sconosciuti nel nostro Sistema Solare, oltre l’orbita di Plutone, assilla ormai da quasi un secolo l’animo degli scienziati. Eppure tutte le spiegazioni fornite finora, sembrano non convincere del tutto e puntualmente, almeno una volta all’anno, si torna sull’argomento. Alcuni sono propensi nel pensare che potrebbero esistere almeno due corpi ancora non identificati, la cui influenza gravitazionale determinerebbe le strane orbite e la curiosa distribuzione degli oggetti oltre Nettuno.

Continue reading Torna il mistero dei due pianeti ancora sconosciuti ai confini del Sistema Solare

Nibiru, Nemesis, Nube di Oort e qualcos’altro!

Ciò che sappiamo dell’Universo non è altro che una ricostruzione, secondo le nostre logiche e conoscenze, di ciò che vediamo.
Questo è un principio elementare al quale va aggiunta una regola di fondamentale importanza che più o meno afferma che, qualunque cosa noi conosciamo secondo le nostre logiche, può anche essere sbagliata.
In molti avranno sfiorato già il soffitto leggendo questa regola… ma mi spiace per loro… è la sacrosanta verità.
Mi spiego meglio…

Domenica una cometa sfiorerà Marte

Domenica lo storico incontro del Pianeta rosso con la cometa Siding Spring. Tutte le sonde intorno a Marte pronte a non perdersi l’evento e a schivare possibili detriti.

Detail-mars comet

Arriva dalla nube di Oort, non è mai passata dalle nostre parti (il Sistema solare interno) e domenica farà il suo debutto durante uno storico flyby sul Pianeta rosso. Stiamo parlando della cometa C/2013 A1 (o anche nota come Siding Spring) che nel fine settimana (domenica alle nostre 20:27) passerà a distanza ravvicinata di Marte, raggiungendo nel punto di massima vicinanza i 140mila chilometri circa dalla superficie (a una velocità di 56 km al secondo). Ovvero meno della metà della distanza che separa la Luna dalla Terra e meno di un decimo della distanza mai raggiunta dal flyby di una cometa di cui si abbia notizia sul nostro pianeta. Continue reading Domenica una cometa sfiorerà Marte

C’è acqua su quell’esopianeta

Gli scienziati hanno individuato il più piccolo Pianeta esterno al Sistema Solare con tracce di vapore acqueo nell’atmosfera.

C'è acqua su quell'esopianeta.
in foto: Rappresentazione artistica del profilo di HAT-P-11b (Image credit: NASA/JPL-Caltech)

Grazie ai dati raccolti dai telescopi spaziali Hubble, Spitzer e Kepler gli scienziati hanno osservato cieli limpidi e vapori d’acqua nell’atmosfera di un Pianeta collocato al di fuori del Sistema Solare. Il nuovo oggetto scoperto, che per il momento si chiama semplicemente con la sigla HAT-P-11b, ha dimensioni più o meno simili a quelle di Nettuno: questo ne fa il più piccolo esopianeta sul quale sia stata individuata acqua allo stato gassoso.

Continue reading C’è acqua su quell’esopianeta

L’acqua nel sistema solare?È più antica del Sole

Datata per la prima volta l’origine del ghiaccio presente nel Sistema solare: risale in buona parte a un’epoca precedente alla formazione della nostra stella. Brucato (INAF): «Si conferma così che le condizioni iniziali per la vita possono essere presenti anche in altri sistemi planetari». Di Marco Malaspina

Il viaggio attraverso il tempo del ghiaccio d’acqua, a partire dalla nube molecolare (in alto a sinistra), precedente alla formazione del Sole, giù attraverso tutte le fasi formazione stellare, fino a diventare parte d'un sistema planetario. Crediti: Bill Saxton, NSF / AUI / NRAO
Il viaggio attraverso il tempo del ghiaccio d’acqua, a partire dalla nube molecolare (in alto a sinistra), precedente alla formazione del Sole, giù attraverso tutte le fasi di formazione stellare, fino a diventare parte del sistema planetario. Crediti: Bill Saxton, NSF / AUI / NRAO

Continue reading L’acqua nel sistema solare?È più antica del Sole

Spettacolare Animazione di un Impatto sulla Terra

 

Scene dell'animazione. Credit: SPLOID
Scene dell’animazione. Credit: SPLOID

Se pensiamo all’impatto di un corpo celeste con la Terra, solitamente ci viene in mente l’impatto che 65 milioni di anni fa ha sterminato i dinosauri. La Terra ha però subito cataclismi ben peggiori nella sua storia. Forse il più drammatico in assoluto è quello che ha dato vita alla Luna. Immaginiamo però un attimo che la Terra venga colpita da un corpo molto più piccolo del pianeta colpevole della nascita della Luna. Continue reading Spettacolare Animazione di un Impatto sulla Terra

Per la prima volta trovate oltre il sistema solare nubi d’acqua ghiacciata in una nana bruna

nana brunaNuvole d’acqua ghiacciata ‘intraviste’ per la prima volta al di fuori del nostro Sistema Solare, si troverebbero nell’atmosfera di una nana bruna, un ‘ibrido’ tra una stella e un pianeta gigante. Sono descritte sulla rivista Astrophysical Journal Letters dal gruppo dell’Istituto Carnegie di Washington coordinato da Jacqueline Faherty, che le ha osservate grazie al telescopio Magellano Baade. Quello che hanno visto gli astronomi non sarebbero semplici tracce di vapore d’acqua, ma vere e proprie formazioni nuvolose Continue reading Per la prima volta trovate oltre il sistema solare nubi d’acqua ghiacciata in una nana bruna