Archivi categoria: Ambiente

Nasce RIUSALO.IT il sito che vi permette di regalare i vostri beni contribuendo alla tutela dell’ambiente.

Avete voglia di accedere ad un’immensa vetrina virtuale e scegliere gratuitamente il vostro regalo? Avete voglia di disfarvi di un mobile, abito, libro, elettrodomestico o un’auto che non vi piace più?
Volete allo stesso tempo compiere un’azione che tuteli il vostro ambiente e consenta un risparmio per i vostri Comuni?
Riusalo.it è lo strumento che fa per voi. Si tratta di un nuovo portale che consente a tutti i cittadini italiani di disfarsi dei loro beni non più desiderati contribuendo alla tutela dell’ambiente e al benessere sociale. Costituisce attualmente l’unico strumento in grado di garantire un servizio integrato per la gestione dei beni/rifiuti.
Attraverso questo nuovo servizio viene gratuitamente offerta al cittadino una duplice opportunità.

L’articolo nel nuovo indirizzo:http://www.pianetablunews.it/?p=22356

10 foto scioccanti di ciò che le persone stanno facendo al pianeta

Nessuno riflette molto circa i rifiuti che produce, ma è il momento di iniziare a farlo.

Gli esperti avvertono che i rifiuti rappresentano una grave minaccia per l’ambiente e per la nostra salute. Anche se una gran parte finisce in discariche regolamentate in tutto il mondo, ci sono fiumi e città sempre più inquinante, e rifiuti galleggianti sul mare.

L’articolo nel nuovo indirizzo:http://www.pianetablunews.it/?p=22333

Un video inquietante mostra la Terra priva dei ghiacci

Un video inquietante mostra come sarebbe la Terra se tutto il ghiaccio, compreso quello delle vette delle montagne, si sciogliesse. In esso si possono vedere molti degli effetti dei cambiamenti climatici, che innalzerebbero il livello dei mari al punto da far scomparire completamente dalla faccia della Terra grandi città ed intere regioni.

L’articolo nel nuovo indirizzo:http://www.pianetablunews.it/?p=22295

Terra dei Fuochi, la bimba malata sgrida i politici: “Non siete buoni”

Dalla Terra dei Fuochi la piccola Aurora lancia un video-messaggio ai politici che è un’autentica richiesta di auto: “Noi bambini qui siamo tutti malati, non è giusto, aiutateci”. L’appello, pubblicato dalla mamma della bimba su Facebook e divenuto virale, accende di nuovo i riflettori sul dramma dell’inquinamento ambientale in Campania.

L’articolo nel nuovo indirizzo:http://www.pianetablunews.it/?p=22267

Il nostro futuro nelle mani delle api

Uno studio dell’UE afferma che il 9,2% delle api europee è a rischio estinzione. Mentre in Italia la produzione è calata del 50% in 7 anni. Vittime di pesticidi, inquinamento e cambiamenti climatici, questi meravigliosi insetti riusciranno difficilmente a sopravvivere, mettendo a serio rischio l’intera catena alimentare. Per evitare il disastro istituzioni e associazioni corrono ai ripari.

L’articolo nel nuovo indirizzo:http://www.pianetablunews.it/?p=22180

Trovato habitat per la vita aliena sotto il paesaggio arido dell’Antartico

Un sondaggio per via aerea di una valle Antartica presumibilmente secca rivela una splendida e inaspettata interconnessione del sottosuolo salmastro con la falda profonda sotto la tundra ghiacciata, una scoperta che non solo ha implicazioni per la comprensione degli habitat estremi per la vita sulla Terra, ma per il potenziale di vita altrove nel sistema solare , in particolare su Marte.

L’articolo nel nuovo indirizzo:http://www.pianetablunews.it/?p=22092

BIOPISCINE URBANE NEI CANALI E SUI FIUMI: TRE PROGETTI A NEW YORK, BERLINO E LONDRA

Sfruttare le acque dei fiumi e dei canali per farne delle biopiscine urbane all’aperto: questa è l’iniziativa rivoluzionaria portata avanti da tre città.

Un tempo d’estate ci si poteva immergere nelle acque dei fiumi cittadini per rinfrescarsi contro il caldo torrido. Oggi molti corsi d’acqua sono talmente inquinati da essere diventati nocivi per la salute dell’uomo.

L’articolo nel nuovo indirizzo:http://www.pianetablunews.it/?p=21924

IL NIÑO HA UNA PROBABILITÀ DEL 60% DI DURARE PER TUTTO IL 2015. IPOTESI DOPPIAMENTE INQUIETANTE

La National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA)  sostiene che vi è  una possibilità del 60 per cento che El Niño dichiarato nel marzo  possa continuare per tutto l’anno. El Niño è un modello di tempo”caratterizzata da temperature insolitamente calde nelle acque equatoriali  del Pacifico equatoriale.”
Forti eventi di  El Niño sono associati con condizioni meteorologiche estreme intorno al globo specie per quanto riguarda le temperature, le ondate di caldo nonché  gli eccessi in piovosità e/o piovosità in alcune note aree del globo.

L’articolo continua nel nuovo indirizzo:http://www.pianetablunews.it/?p=21742

Jellyfish Barge, la serra galleggiante italiana che produce cibo col fotovoltaico

jelly cover
Jellyfish Barge è tra i 5 finalisti del premio mondiale delle Nazioni Unite “UNECE Ideas for Change Award, che sarà assegnato il prossimo 14 aprile. Si tratta di una serra modulare costruita su piattaforma galleggiante in grado di garantire sicurezza idrica e alimentare a due nuclei famigliari, fornendo acqua e cibo senza pesare sulle risorse esistenti. A dare la notizia del premio è stato l’assessore all’agricoltura e foreste della Regione, Gianni Salvadori.

“Il 14 aprile con il team guidato dal professor Stefano Mancuso dell’Università di Firenze (Pnat Srl – Dispaa) che ha realizzato la serra – ha spiegato l’assessore – siamo stati invitati presso il Palais des Nations di Ginevra dove i delegati di 56 Paesi membri e una giuria di esperti voteranno per il vincitore finale. Naturalmente la Toscana farà del suo meglio per vincere – ha concluso Salvadori – ma essere fra i 5 finalisti di un premio mondiale è già un bel riconoscimento della capacità di innovazione della nostra Regione.”

Jellyfish Barge è un sistema in grado di produrre alimenti senza il consumo del suolo, di acqua dolce e di energia chimica. E’ composta di un basamento in legno di circa 70 metri quadrati, che galleggia su fusti di plastica riciclati. Al di sopra viene montata una serra in vetro per le coltivazioni. All’interno – come spiega la scheda tecnica – un sistema di coltivazione idroponica garantisce un risparmio del 70% di acqua rispetto alle colture tradizionali, grazie al riuso dell’acqua.

Continue reading Jellyfish Barge, la serra galleggiante italiana che produce cibo col fotovoltaico