Archivi categoria: Misteri

Cratere_Siberia_cop

I 5 crateri misteriosi della Terra (compreso il nuovo buco in Siberia)

Cratere Siberia cop

Molti i misteri del pianeta: da laghi scomparsi, al mostro di Lockeness, passando per sculture sottomarine create nei millenni e la cui origine non è è stata mai dimostrata perfettamente. Tra questi imperscrutabili segreti, la Terra ci regala anche insoliti crateri, o formatisi in tempi remoti o apparsi improvvisamente in pochi giorni qui nella nostra realtà. E che, tuttora, restano inspiegati. Continua a leggere

TUNNEL SOTTO AL PACIFICO COME QUELLI SU MARTE SOSTIENE RICERCATORE SPAGNOLO

Il ricercatore spagnolo Josè Luis Camacho avrebbe scoperto che sotto il mare terrestre ci sarebbe una vera e propria rete di tunnel segreti simili a quelli presenti su Marte. Questo ha scoperto su Google Earth. Camacho in pratica ha individuato di recente una serie di forme ignote, forse dei tunnel, nelle profondità oceaniche.

Continua a leggere

Fisica inspiegabile: come generare 200 volt con farina e un vaso di plastica

terremoti falsi colori

Questa esperienza è interessante e, ancora, non ha alcuna spiegazione scientifica: Versare la farina in un vaso di plastica, e scuoterlo in modo da formare una crepa nel mezzo della farina. Ogni volta che si apre o chiude la crepa , si crea una tensione che può raggiungere fino a 200 volt , e nessuno può spiegare come questo accade.

Quando gli scienziati hanno finito di giocare con farina e pentole plastica , e hanno raggiunto un fenomeno inspiegabile? In realtà, essi cercavano di spiegare un altro fenomeno che ha guadagnato il riconoscimento scientifico ed è inoltre chiede una spiegazione: il fulmine a sfere luminose che compaiono prima dei terremoti. Continua a leggere

TORNANO GLI INCENDI A CANNETO DI CARONIA COME 10 ANNI FA

Una presa elettrica in uno sgabuzzino che si scioglie, il fumo che invade la stanza ma, soprattutto, non entra in funzione il “salvavita” e non scatta l’allarme. Poi, a distanza di poche ore, un televisore che si incendia. A Canneto di Caronia, frazione salita alla ribalta mondiale 10 anni fa, per incendi provocati da campi elettromagnetici la cui origine non è mai stata spiegata, ritorna la paura anche perché l’episodio della presa auto-incendiatasi, avvenuto a mezzogiorno, e quello del televisore verificatosi alle 18 non sono che gli ultimi di una serie di fatti che hanno messo in allerta gli abitanti del borgo.

Continua a leggere

Ufo e alieni nelle pitture rupestri dell’India, risalenti a 10.000 anni fa ?

I quadri che ricordano nell’immaginario collettivo i “dischi volanti” suscitano da sempre forte curiosità. Avevamo parlato un mese fa di un dipinto murale del XIV secolo in Romania, che poteva raffigurare un Ufo. Il Times Of India pubblica un’interessante notizia dello stesso genere. Il Dipartimento di Stato Indiano che si occupa di archeologia e cultura del paese, sta pensando di chiedere aiuto a Nasa e ISRO (l’Agenzia Spaziale indiana) per indagare su alcune pitture rupestri risalenti a circa 10.000 anni fa, che potrebbero raffigurare alieni e Ufo. I disegni si trovano a Charama nel distretto Kanker una zona tribale di Bastar, a circa 130 km da Raipur, nelle grotte tra i villaggi lam e Gotitola. Secondo l’archeologo JR Bhagat, questi quadri raffigurano figure umanoidi come quelle mostrate nelle pellicole di Hollywood e Bollywood. 

“I risultati suggeriscono che gli esseri umani in tempi preistorici potrebbero aver visto o immaginato esseri provenienti da altri pianeti, che ancora creano curiosità tra le persone ed i ricercatori. Necessitiamo di una ricerca estesa per ulteriori accertamenti. Chhattisgarh attualmente non dispone di tale esperto che potrebbe fare chiarezza sull’argomento”, ha detto il Prof. Bhagat.
A seguire tutte le immagini. Continua a leggere

SUPER MEGALITI SCOPERTI IN SIBERIA SUL MONTE SHORIA: I PIU’ GRANDI AL MONDO?

Sul Monte Shoria nel sud della Siberia, alcuni ricercatori hanno trovato un muro di dimensioni “ciclopiche” formato da pietre di granito. Questa è una ennesima prova – tra le tante sparse nel mondo – che la storia umana è tutta da riscrivere. Si stima che alcune di queste gigantesche pietre di granito possano pesare più di 3.000 tonnellate. E’ esclusa l’ipotesi che si tratti di formazioni naturali, poichè si tratta infatti di enormi blocchi tagliati “con superfici piane, angoli retti e spigoli vivi”.

Continua a leggere

L’Apollo 20 trovò gli alieni?

ufo oceano

Il 2 luglio abbiamo festeggiato il World Ufo Day e, tra misteri irrisolti e teorie complottiste, si fa nuovamente avanti il presunto intrigo della Nasa chiamato ‘Apollo 20′, una missione segreta, stando alle voci, che avrebbe addirittura portato sulla Terra una creatura aliena, una ragazza forse ancora viva. Ma l’idea che tutto questo sia una montatura è altrettanto potente, e le prove che sia una bufala non sarebbero da meno. Continua a leggere

I Crop Circle in mostra nel Wiltshire

In origine erano semplici- per quanto enormi- cerchi perfetti. Poi si sono trasformati in immense figure geometriche, intrecci sinuosi, giganteschi ricami, simboliche rappresentazioni celesti. Sui campi agricoli di mezzo mondo sono comparsi migliaia di questi disegni noti con il nome di Crop Circles – cerchi del grano, per l’appunto. A volte così straordinariamente elaborati da essere vere opere d’arte. E infatti, ora, sono finiti in mostra.

UNA DELLE PROMOTRICI DELLA MOSTRA, MONIQUE KLINKENBERGH
UNA DELLE PROMOTRICI DELLA MOSTRA, MONIQUE KLINKENBERGH

Continua a leggere

UN GRUPPO DI ESPLORATORI HA TROVATO UNA PERDUTA ‘CITTÀ DEI GIGANTI’ IN ECUADOR?

Circa un anno fa, una squadra di esploratori e ricercatori ha scoperto quello che sembra essere un antico complesso di piramidi in una zona remota della giungla amazzonica dell’Ecuador. Bruce Fenton, autore e ricercatore, ha divulgato i risultati delle sue analisi preliminari, secondo le quali il complesso potrebbe essere un’antica città perduta di Giganti.

giganti-piramidi-foresta-ecuador-01

Continua a leggere

L’ESPERIENZA DI PREMORTE DI UNA STUDENTESSA “UN ANGELO MI HA RIMANDATO INDIETRO”

Morire, ma solo apparentemente e poi svegliarsi in obitorio. Uno choc per una ragazza ventenne della Costa Rica “deceduta” durante un rischioso intervento chirurgico. Ancor di più se la studentessa di informatica ricorda ogni cosa: “ho vissuto nell’aldilà, poi sono tornata nel mio corpo”. Una storia che ha dell’incredibile ma che è stata riscontrata con i medici che l’hanno operata e che Graciela H, nome della giovane, ha condiviso sul sito Near Death Experience Research Foundation.

Continua a leggere

“ERANO UNA DECINA E SI MUOVEVANO VELOCISSIMI” SPAVENTO PER UNA FAMIGLIA DI TAVO DI VIGODARZERE, PADOVA

Il quotidiano online Padovaoggi riporta un eccezionale avvistamento, segnalato da un lettore, accaduto la sera di martedì primo luglio. Di seguito riporto la notizia.
Tavo di Vigodarzere, “ufo” di notte. Spavento per fidanzati e famiglia“. La segnalazione di un lettore, il cui figlio, del Cittadellese, è rientrato a casa martedì sera sconvolto dopo aver visto in cielo una decina di oggetti circolari luminosi di un metro di diametro muoversi veloci“.

Continua a leggere

La bufala di facebook sullo shampoo

Normalmente, non amo soffermarmi su tutte le bufale che gli utenti, più o meno ignari, fanno circolare su Facebook, ma questa volta, anche in risposta a diverse persone che mi hanno contattato, farò un’eccezione.

Se siete soliti frequentare questo social network, avrete sicuramente trovato sulla vostra bacheca decine di link, con alcune varianti ma il succo è lo stesso, che parlano di una presunta infezione che potrebbe venire usando lo shampoo di una nota marca. Non per fare pubblicità, anche perché trovare diverse versioni della stessa bufala, molti parlano della marca NIVEA.

Di cosa si tratta?

Più o meno il link recita questa frase “Guardate cosa potrebbe succeder usando la shampoo di una nota marca!” e nel link trovate anche il collegamento ad un video con lo screenshot iniziale che è questo:

Screenshot del video che circola in questi giorni su Facebook
Screenshot del video che circola in questi giorni su Facebook

Continua a leggere