Archivi categoria: Misteri

bushman-area-51-alieni-ufo-video

Area 51, gli alieni esistono: confessione shock dello scienziato prima di morire – VIDEO

Continua a leggere

La bufala degli amanti incastrati nel mare

Continua a leggere

PERCHE’ GLI UFO SI INTERESSANO AL NOSTRO NUCLEARE?

 A questa importante domanda è stata data risposta dal noto ricercatore americano Robert Hastings (in foto) che ha partecipato la scorsa settimana ad una conferenza ufologica patrocinata dalla Student Organization for Activity Planning ed organizzata presso l’Università di Salisbury (Regno Unito). Secondo l’ufologo, gli Oggetti Volanti non Identificati sono ormai un tema attuale destinato a far crescere il livello di attenzione in tutto il mondo.

Continua a leggere

No, la NASA non ha previsto un Blackout globale nel mese di dicembre

Continua a leggere

INGHILTERRA: EX POLIZIOTTO RACCONTA LA SUA ESPERIENZA DI ADDUZIONE

Quindici anni di silenzio, poi l’incredibile verità raccontata ad un folto pubblico durante una serata di beneficienza (che ha fruttato oltre 2500 sterline) in un teatro di Todmorden, piccola cittadina della contea inglese dello Yorkshire. Alan Godfrey, 67enne ex poliziotto, è uno dei più famosi testimoni UFO della Gran Bretagna: è apparso in diversi documentari televisivi, libri, giornali nazionali e conferenze a tema dove è stato invitato come testimone attendibile.Questa, più o meno la sua storia:

il 28 novembre 1980, Alan era di pattuglia in strada e stava perlustrando una zona rurale di Todmorden per effettuare un’indagine riguardante la sparizione di alcuni capi di bestiame. Era alla guida della sua vettura di servizio quando, improvvisamente, si accorse della presenza nel cielo di un oggetto a forma di diamante, silenzioso e roteante, alto all’incirca 6 metri e largo 12, che si librava sulla strada. L’uomo tentò di avvertire la centrale ma poiché la radio, inaspettatamente, non funzionava prese un taccuino e disegnò uno schizzo dell’oggetto che stava osservando.

Nel frattempo l’UFO scomparve e l’uomo con il passare dei minuti si rese conto di aver percorso un piccolo tratto di strada del quale non si ricordava affatto. Testimoni oculari, tra i quali alcuni colleghi di Alan, affermarono di aver visto quella sera strane luci nel cielo in diverse zone limitrofe a quella dove lui si trovava.
ALAN GODFREY
Ragionando su ciò che era effettivamente accaduto Godfrey individuò una strana bruciatura su uno degli stivali che indossava e si accorse, guardando l’ora sul suo orologio, di non aver alcun ricordo dei 30 minuti che apparentemente erano trascorsi dal momento dell’avvistamento. Cosa era accaduto in quel frangente? Dove era stato in quel lasso di tempo? L’uomo, impaurito, decise di approfondire la cosa sottoponendosi ad seduta di regressione ipnotica, durante la quale ebbe le risposte che cercava: un fascio di luce, proiettato dall’oggetto dinanzi a lui, lo aveva praticamente accecato fino a fargli perdere i sensi. Al suo risveglio egli si trovò in una stanza sconosciuta al cospetto di piccole creature umanoidi che apparentemente lo stavano esaminando. L’esperienza fu così traumatica venne costretto al pensionamento anticipato: i suoi superiori, dapprima lo trasferirono, poi lo obbligarono a sottoporsi a trattamenti ospedalieri di salute mentale invitandolo, infine, a lasciare anzitempo il servizio attivo.
In apertura una foto dell’uomo mentre racconta al pubblico la sua esperienza.

fonte inglese  fonte

 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook “ Pianeta blu e Beautiful exotic planet earth” ed al nostro profilo su twitter. Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,

aspetta due secondi si aprirà un finestrella.
Clicca sul tasto “Mi piace” e poi su “ricevi notifiche” per seguirci costantemente
.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog https://pianetablunews.wordpress.com/ tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Svolta shock a Canneto di Caronia: indagato 25enne accusato di essere l’autore dei misteriosi incendi

Svolta shock nell’intricata vicenda dei misteriosi incendi che da dieci anni divampano senza apparente spiegazione a Canneto di Caronia, in Sicilia. La notizia è su tutti i principali siti italiani: Repubblica, Ansa, Corriere della Sera, TgcomAlle prime luci dell’alba di oggi i Carabinieri della Compagnia di Santo Stefano di Camastra, hanno effettuato 11 perquisizioni ad abitazioni e veicoli di Caronia. Le attività – delegate dalla Procura della Repubblica di Patti – hanno, inoltre, comportato la notifica di un’informazione di garanzia a persona sottoposta ad indagini per i reati di incendio e danneggiamento seguito da incendio continuati, relativi a diversi episodi incendiari connessi fra loro e commessi, fra il 20 luglio 2014 ed il 08 ottobre 2014, nella frazione di Canneto di Caronia. Le perquisizioni sono state eseguite nell’intento di individuare strumenti atti ad appiccare con rapidità il fuoco, dispositivi generatori di combustione e altre cose pertinenti ai reati per i quali si procedeLe attività odierne si stagliano nel contesto di un’indagine per la quale gli inquirenti mantengono il più stretto riserbo.  Continua a leggere

L’IGNOBILE E ASSURDA BUFALA DEL TERREMOTO DI “12 GRADI” SCOMPARSO ARTIFICIALMENTE DALLE MAPPE

Continua a dilagare, in alcuni blog in rete, la convinzione che la gente sia “tutta” completamente ignorante e che si possa manipolare chiunque con il sensazionalismo spicciolo
Redazione Blue Planet Heart

Da un paio di giorni, dal giorno venerdì 17 ottobre (guarda caso) sta circolando in rete, sempre sui soliti siti, una notizia che avrebbe dello sconvolgente, soprattutto per la grandezza della falsità della stessa: “un terrificante terremoto di 12 gradi sarebbe scomparso dalla mappe!” Continua a leggere

Terrore in Toscana, avvistato “Ufo” sulle Alpi Apuane: famiglia terrorizzata

http://www.diregiovani.it/codimmagine/47300/Ufo%20Alpi%20Apuane.jpg
L’episodio risale al 5 aprile scorso ma è stato reso noto solamente ora. Un oggetto di forma circolare ellittica, di circa 8-10 metri di diametro, alto pochi metri da terra che emanava della luce blu elettrico: è l’Oggetto volante non identificato, avvistato da un impiegato e dalla moglie sulle Alpi Apuane: il caso, già denunciato ai carabinieri di Massa, è stato reso noto nel corso del terzo congresso internazionale del Cun, il Centro ufologico nazionale, che si è appena svolto a Roma. Secondo Vladimiro Bibolotti, presidente del Cun, si tratta di “uno degli avvistamenti più importanti degli ultimi quindici anni”. CLICCA QUI’ per le NEWS.

Continua a leggere

I roghi spontanei di Canneto: perchè nessuno indaga?

Sembra un bollettino di guerra. Giorno e notte, divampano di nuovo quei roghi inspiegabili che dieci anni fa hanno portato alla ribalta internazionale il caso di Canneto di Caronia. Dieci anni dopo, tutto è tornato come prima- anzi, peggio di prima, a giudicare dalle immagini e dalle testimonianze che arrivano da questa piccola frazione  sul mar Tirreno, tra Messina e Palermo. Peggio, perché ora le famiglie si sentono completamente abbandonate.

CANNETO DI CARONIA: UNA PANCHINA DI LEGNO VA IN FIAMME
CANNETO DI CARONIA: UNA PANCHINA DI LEGNO VA IN FIAMME

Continua a leggere

IL REGNO DELLE HAWAHII APPROVA I PROTOCOLLI PER IL CONTATTO ET

 Il 7 settembre 2014, i rappresentanti politici del Regno delle Hawaii hanno approvato formalmente un insieme di protocolli di contatto per i visitatori extraterrestri presso l’Hawaii’s Star Visitor Sanctuary, nella regione di Puna. Il Santuario è stato proposto in una Dichiarazione approvata da cinque rappresentanti del Regno il 28 maggio 2014. È la prima volta che i rappresentanti di uno stato sovrano hanno approvato pubblicamente misure ufficiali che riguardino l’apparizione e/o il contatto con civiltà extraterrestri.

Continua a leggere

MISTERIOSA STATUETTA RAFFIGURANTE UN RAZZO SPAZIALE CON PILOTA SENZA TESTA RITROVATA IN TURCHIA

Il reperto è conservato nel Museo Archeologico di Istanbul, ma non è esposto al pubblico. Perchè? E’ un fake?
Redazione Blue Planet Heart
 
Durante alcuni scavi archeologici effetuati nel 1973 a Tushpa (oggi chiamata Toprakkale) in Turchia, gli archeologi hanno scoperto un prezioso manufatto in pietra, la cui età stimata è di circa 3000 anni, anche se alcuni esperti hanno messo in dubbio la sua età.
 
L’oggetto, fatto di una morbida pietra marrone-giallastra, è stato studiato dal famoso ricercatore e autore Zecharia Sitchin, che descrive il manufatto come segue: Continua a leggere

LA CHIESA, IL MIT E GLI ALIENI

Parla Guy Consolmagno, il gesuita della Specola vaticana invitato dalla NASA a presentare il suo ultimo libro. “Se domani venisse una spedizione di marziani verdi, con il naso lungo e le orecchie grandi come vengono dipinti dai bambini.
Ma se uno di loro dicesse «io voglio il battesimo» cosa accadrebbe?” si era espresso così papa Francesco lo scorso 12 maggio nel corso dell’omelia quotidiana a Santa Marta commentando una pagina degli Atti (11, 1-18).

Continua a leggere