Archivi categoria: Cronaca

Il video del giornalista decapitato in Iraq potrebbe essere un fotomontaggio

Nonostante i media occidentali abbiano in questi giorni fatto passare il video della decapitazione del reporter James Foleyper  come vero, pur usando il condizionale, ci sono dubbi sull’autenticità del filmato. Un video su Youtube (da poco rimosso) mostrava alcuni dettagli che la stampa e i governi hanno tralasciato. Vi proponiamo un articolo del quotidiano Il Secolo XIX nel quale si elencano alcuni motivi che porterebbero ad ipotizzare che il video sia un falso.

decapitazione-james-foley

Continua a leggere

In Russia la torre di Tesla abbandonata tra i boschi +Video

TORRE TESLA-RUSSIA

IN UNA FORESTA NEI PRESSI DI MOSCA SI NOTA LA TESLA TOWER. Questa “macchina per i fulmini” di epoca sovietica ha una capacità pari probabilmente a tutta la produzione di energia elettrica della Russia. Curiosi si affollano per vedere questa meraviglia tecnica, che è stata ribattezzata la “High Voltage Marx and Tesla Generators Research Facility.” la macchina è un ramo del Russian Electrical Engineering Institute, è si trova nella isolata cittadina di Istra, 40 km a ovest di Mosca . E ‘situato in una zona della foresta vicino al monastero di Nuova Gerusalemme ai margini della città. Il dispositivo di prova segreta ad alta tensione è stato costruito alla fine del 1970 per isolatori di prova, per proteggere i veicoli, aeromobili e apparecchiature elettroniche contro i fulmini. La struttura è assolutamente unica; nulla di simile esiste in tutto il mondo, principalmente a causa della sua capacità di carica eccezionale. Alla sua capacità operativa di picco il generatore( chiamato Marx) , quando un fulmine si scarica su una piattaforma isolata, ha il potere uguale a tutti gli impianti di generazione di energia in Russia, tra termoelettrico, idroelettrico, nucleare, solare e centrali eoliche combinati. Ma solo per circa 100 microsecondi. Continua a leggere

Ebola: il mistero del siero segreto che avrebbe salvato i pazienti americani

Tre fiale di un siero sperimentale e “segreto”, conservate a temperature sottozero, sarebbero state trasportate dagli Stati Uniti alla Liberia nel tentativo di salvare il medico e la missionaria che hanno contratto il virus dell’Ebola. A rivelarlo è stata una fonte della Cnn.

Kent-Brantly-and-his-wife-300x225

Continua a leggere

Perché è così pericolosa l’epidemia di ebola

L’epidemia ha superato ormai i 1.200 contagi e provocato 672 vittime. Cosa rende tanto pericoloso il virus dell’ebola?

Detail-ebola virus

È salito ormai a più di 1.200 infezioni e 672 vittime il bilancio di quella che è stata definita la peggior epidemia di Ebola della storia. Aumenta inoltre il numero di paesi africani raggiunti dal virus: dopo Sierra Leone, Guinea e Liberia, ora anche la Nigeria deve fare i conti con la malattia. Patrick Sawyer, un cittadino liberiano atterrato lo scorso 20 luglio nella città di Lagos mostrando i sintomi del contagio è infatti deceduto venerdì scorso, e ora si teme per la possibile diffusione del virus in quella che, con oltre 21 milioni di abitanti, è la più grande città africana. Ma perché ebola fa tanta paura? Il problema è che si tratta di una malattia estremamente letale e contagiosa, per cui mancano ancora terapie o vaccini efficaci. Continua a leggere

Salviamo Arturo, l’orso polare costretto a vivere con 40° di temperatura (Petizione)

Arturo1

Arturo è conosciuto come l’orso più triste del mondo. Segregato in uno zoo Argentino, passa le sue giornate in condizioni deplorevoli. Ma migliaia di persone hanno firmato una petizione per cercare di cambiare la sua vita, prima che sia troppo tardi.

Arturo ha 29 anni, è un orso polare costretto in un recinto di cemento con una piccola piscina, profonda 50 cm, e temperature che arrivano a 40 gradi. Continua a leggere

Quattro cobra reali proteggono il sonno di un neonato. Il VIDEO diventa virale

Cosa c’è di meglio di un orsetto di peluche per conciliare il sonno di un neonato?
Quattro serpenti pericolosi.
cobra reale video youtube neonato sonnoUn video caricato su YouTube, dal titolo “Four Cobra Snakes Protecting Sleeping Baby”, mostra un nenonato dormire profondamente “protetto” da quattro grandi cobra reali.
Pubblicato nel 2013, il filmato di pochi secondi è diventato virale a partire dal week end scorso, raggiungendo in poche ore più di 3 milioni di visualizzazioni.
A un certo punto, il nenonato si rigira nel suo cantuccio “abbracciando” uno dei cobra che rimane impassibile.

Continua a leggere

Perché non ci piace il megaprogetto del cervello in silico

http://commons.wikimedia.org/wiki/File:ArtificialFictionBrain.pngCRONACA – Ha superato le 600 adesioni la lettera inviata il 7 luglio scorso alla Commissione europea da un primo nucleo di scienziati fortemente critici nei confronti dello Human Brain Project (HBP), il megaprogetto che punta alla simulazione in silico, cioè al computer, di tutte le attività del cervello umano. Una lettera con una richiesta forte – riconsiderare l’opportunità di finanziare la seconda fase del progetto, pena un boicottaggio dello stesso – resa pubblica proprio nel momento in cui i neuroscienziati europei erano riuniti a Milano, per il FENS Forum. Continua a leggere