Archivi categoria: Ambiente

OLIO DI PALMA – Ecco a Voi una petizione per dire stop

OLIO DI PALMA - Ecco a Voi una petizione per dire stop

DAL PROSSIMO 13 DICEMBRE MILIONI DI CONSUMATORI ITALIANI ED EUROPEI scopriranno la presenza di un nuovo ingrediente in migliaia di prodotti alimentari. Stiamo parlando dell’olio di palma, una sostanza fino a oggi camuffata dietro la scritta “olii e grassi vegetali” in quasi tutte le merendine, i biscotti, gli snack dolci e salati, le creme, in vendita nei supermercati. Come ormai noto, l’ampio utilizzo di questa materia prima è dovuto sia al costo estremamente basso, sia al fatto di avere caratteristiche simili al burro. La produzione di palma, infatti, è correlata alla rapina delle terre e alla deportazione di milioni di famiglie africane e asiatiche (land grabbing). È inoltre causa primaria della deforestazione di aree boschive (prima causa di emissioni di CO2 nel Sud-Est asiatico) e della devastazione degli “habitat” naturali per lasciare spazio alle monocolture come quelle della palma da olio. Continue reading OLIO DI PALMA – Ecco a Voi una petizione per dire stop

IL MERAVIGLIOSO SPETTACOLO DELLA NEBBIA….. A RIDOSSO DEL CENTRO DI PERUGIA

Si ripete ogni anno, soprattutto in autunno e primavera, e l’evento è davvero spettacolare
Redazione Blue Planet Heart

La parte nord di Perugia, vista da Porta sole.

I Perugini lo conoscono bene questo fenomeno, che avviene soprattutto, ma non solo, nelle giornate autunnali, invernali e all’inizio della primavera, quando una zona di alta pressione staziona per più giorni sull’Umbria, portando una situazione di tempo stabile e soleggiato (in collina) con assenza totale di ricambio d’aria nei bassi strati.
E’ in questi casi che, su gran parte del territorio regionale, si forma un tappeto di nebbia, che ricopre tutte le zone che si trovano al di sotto dei 400/450 metri s.l.m., mantenendo su queste un clima assolutamente opprimente fatto di freddo-umido, scarsa visibilità e, in prossimità dei centri urbani, anche favorendo il ristagno degli inquinanti prodotti dall’uomo.

Continue reading IL MERAVIGLIOSO SPETTACOLO DELLA NEBBIA….. A RIDOSSO DEL CENTRO DI PERUGIA

Luci a LED danno un look speciale per la pista ciclabile in Olanda ispirata a Van Gogh

L’artista olandese Vincent van Gogh è una delle più ammirate figure artistiche di tutta la storia dell’arte. Considerato il grande pioniere del post-impressionismo, le sue opere lasciano   chiunque impressionato.

Nonostante la vita dolorosa dalla puntata enigmatica dell’orecchio tagliato e dal fatto che egli non ha avuto il successo come artista, mentre era in vita, oggi come ho detto, è uno dei più grandi personaggi del mondo dell’arte. Le sue opere sono iconiche, lui è una grande ispirazione per gli incredibili progetti artistici come quello di queste foto.

Continue reading Luci a LED danno un look speciale per la pista ciclabile in Olanda ispirata a Van Gogh

Gli scienziati discendono sul fondo del cratere in Siberia,foto impressionanti

siberia cratere di 5Ricordate l’ enorme cratere di 80 metri  scoperto in Siberia nel luglio scorso? Nel tentativo di saperne di più su questo misterioso buco, un team di geologi russi ha deciso di effettuare  una discesa estrema in corda doppia per andare in fondo al foro. La spedizione è riuscita a condurre test e scattare alcune foto impressionanti.

Continue reading Gli scienziati discendono sul fondo del cratere in Siberia,foto impressionanti

Meno sprechi a tavola per risparmiare energia

502155430_4e6402872e_o
Foto di Jbloom, https://www.flickr.com/photos/32123311@N00/502155430/in/photostream/

Il risparmio energetico passa anche per la tavola. Secondo la Fao, infatti, circa un terzo del cibo che viene prodotto a livello mondiale viene sprecato, con 345 milioni di tonnellate buttate solo dalle famiglie. Se a questi dati aggiungiamo che circa il 30% del consumo energetico si riferisce più o meno direttamente alla produzione di cibo, è facile concludere quanto sia importante assumere un atteggiamento più consapevole a tavola come parte integrante degli interventi di efficienza energetica domestica. Continue reading Meno sprechi a tavola per risparmiare energia

Hashima: l’isola fantasma del Giappone

L’isola sperduta tra le 505 isole disabitate della prefettura di Nagasaki, in Giappone, è un luogo spettrale ed affascinante

È chiamata anche Gunkanjima, che significa nave da guerra, per via dell’aspetto che assume il suo profilo sul letto dell’oceano: un’isola grigia e decadente, circondata da un grande muro di cemento e i cui edifici, prossimi al collasso, vanno a delineare la forma di una specie di grande corazzata. Negli anni ’50 fu il posto più densamente popolato al mondo, oggi è una città fantasma, un luogo completamente abbandonato a se stesso, visitato dai turisti come testimonianza di una lontana archeologia industriale che vive solo di memorie. Continue reading Hashima: l’isola fantasma del Giappone

Bizzarra nube avvistata nel cielo australiano:con un buco con l’arcobaleno

Credito foto: Peter Fell, via ABC

Le nuvole possono essere una vista davvero spettacolare a volte, ma questa formazione particolare prende davvero di sorpresa.

Può sembrare troppo perfettoa per essere vera, ma queste immagini non sono false. Sono state scattate intorno alle 13:00 il  3 novembre a Victoria, in Australia, da  membri del pubblico  di ABCNews. Le foto mostrano una rara formazione di nubi  chiamata nuvola ‘fallstreak , o una nuvola di foratura. Continue reading Bizzarra nube avvistata nel cielo australiano:con un buco con l’arcobaleno

Molti tessuti della moda si producono con la deforestazione

Molti tessuti della moda si producono con la deforestazioneI vestiti che indossiamo provengono dalla distruzione delle foreste?

È possibile: molti capi di abbigliamento contengono rayon o viscosa, che vengono fabbricati con la pasta di legno. E da dove viene questo legno? Ecco la domanda, a cui ha dato risposta una ricerca dell’associazione ambientalista canadese Canopy. Continue reading Molti tessuti della moda si producono con la deforestazione

Progettato per guastarsi: l’obsolescenza programmata (e come fermarla)

Mentre continuano i conflitti violenti per i metalli rari utilizzati nei nostri cellulari e computer portatili ed i e rifiuti elettronici non smettono di accumularsi, gli ingegneri si rompono la testa su ancora  nuovi modi per garantire che i prodotti muoiano più velocemente.

Obsolescenza programmata

Continue reading Progettato per guastarsi: l’obsolescenza programmata (e come fermarla)

Sorpresa! Scoperta la vita dove non dovrebbe esistere

vida rochas fundo oceado 1A circa 100 chilometri dalla costa dell’Oregon, c’è una catena di rocce fatta di carbonati, vale a dire, il materiale dall’oceano stesso. Nella profondità di 800 metri la temperatura dell’acqua è gelida e ci sono crepe da cui furiesce metano, un gas serra.
Questa regione che aveva tutto per essere sterile è stata esplorata da due missioni, una con il sottomarino Alvin senza equipaggio  e l’altra utilizzando il robot sottomarino Jason gestito da Woods Hole dell’Oceanographic Institution (WHOI), hanno raccolto campioni di roccia dalle fessure vicino al metano, e altre rocce raccolte più distanti.