Il Progetto Aquarius, verità o disinformazione?

Pura finzione o scomodissima verità? Deliberata disinformazione o informazioni trapelate per errore? Insomma, sono false oppure autentiche quelle pagine dattiloscritte, contenenti rivelazioni sul Progetto Aquarius- dunque sul fenomeno Ufo, sulla presenza di creature aliene sulla Terra, sul lavoro di ricerca e di copertura condotto da varie agenzie governative americane sotto il controllo del cosiddettoMajestic 12-  le cui fotocopie sono state pubblicate da Siriusdisclosure.com?

IL PROGETTO AQUARIUS, VERITÀ O DISINFORMAZIONE?
IL PROGETTO AQUARIUS, VERITÀ O DISINFORMAZIONE?

Ne abbiamo parlato diffusamente qualche giorno fa, sottolineando che lo stesso Steven Greer- ideatore del sito-non fosse in grado di valutarne l’attendibilità. Tanto che il ricercatore ha chiesto aiuto a chiunque sia in possesso di informazioni di prima mano sul Progetto Aquarius o sugli altri citati in quelle pagine, ritenute la sintesi di un incontro organizzato da un esponente di quel comitato super segreto formato da esperti militari, scienziati e politici per l’allora presidente Jimmy Carter.

Qualche piccolo indizio che sembrerebbe suffragare l’autenticità dei documenti è arrivato. “Abbiamo ricevuto informazioni riguardo la fonte, il carattere di stampa e altri dettagli dei documenti”, scrive Greer aggiornando i suoi lettori. “Questi dati sonocoerenti con gli anni ’70, epoca nella quale si svolse il briefing. Abbiamo anche ricevuto documenti relativi ad indagini di FBI e DSI su coloro che per primi pubblicarono le trascrizioni di quelle carte (William Moore, Lee Graham e altri). Essi indicano che esiste un serio interesse ufficiale, che sarebbe improbabile nel caso in cui i documenti fossero semplicemente lo scherzo di un burlone.

Abbiamo anche ricevuto conferma dal Colonnello Friend dell’Aeronautica Militare che il Progetto Aquarius è DAVVERO esistito, tanto come il progetto Grudge e altri progetti. Mentre la sostanza dei documenti è considerata sostanzialmente corretta, la sintesi può invece lasciare fuori- o persino alterare- elementi e notizie essenziali. Non sappiamo chi fosse il destinatario del briefing e quindi è possibile che alcune informazioni fossero deliberata disinformazione oppure fatte su misura per quel soggetto. Sappiamo che almeno una data è sbagliata. Ovviamente, finchè non riceveremo una conferma di prima mano da coloro che ne furono coinvolti,  il caso rimarrà aperto e indeterminato.”

NESSUNA INFORMAZIONE DI PRIMA MANO CONFERMA IL PROGETTO AQUARIUS SUGLI UFO
NESSUNA INFORMAZIONE DI PRIMA MANO CONFERMA IL PROGETTO AQUARIUS SUGLI UFO

Dunque, fino ad oggi, nessuna prova, nessuna certezza che quelle pagine provengano da un archivio top secret e che il loro contenuto esplosivo sia autentico. Ma Greer non sembra intenzionato a demordere e vuole continuare la sua missione per far emergere la verità sulla questione aliena, da troppo tempo- a suo dire- tenuta celata dal Governo degli Stati Uniti all’intera opinione pubblica. Anzi, si è convinto ancora di più che da decenni sia in atto una cospirazione alle spalle degli ignari cittadini del mondo e rinnova il suo appello: chi sa, parli senza più reticenze.

“I progetti relativi a Ufo ed Extraterrestri sono stati gestiti al di fuori della supervisione e del controllo richiesti dalla Costituzione a partire almeno dalla fine degli anni ’50”, aggiunge il ricercatore americano. “Pertanto, chi è in possesso di informazioni su tali progetti è libero di farsi avanti senza timore di sanzioni giuridiche. E’ norma elementare che qualsiasi progetto illegale non possa invocare o applicare una legge o una disposizione di sicurezza nazionale. Non possono avere una cosa e l’altra.

Dal 1993, ho incontrato numerosi funzionari del Governo degli Stati Uniti, senatori della Commissione sull’Intelligence o in altre posizioni chiave, funzionari esperti del Pentagono come il direttore dell’Agenzia di Intelligence della Difesa (DIA) e il direttore dell’Intelligence (J-2) dello Stato Maggiore congiunto degli Stati Uniti, il direttore della CIA e molti altri- a tutti costoro è stato negato l’accesso ai progetti collegati ad Ufo ed ET.

Se questi progetti fossero stati condotti entro i limiti di legge, questi funzionari molto qualificati avrebbero sicuramente dovuto sapere della loro esistenza. Invece non ne sapevano niente. Anche quando hanno fatto indagini specifiche, è stato loro negato l’accesso. Perciò il cosiddetto MJ-12, Majic, Majestic e i relativi progetti all’interno del “governo”  e del mondo dell’industria aerospaziale e della tecnologia stanno operandoillegalmente. Coloro che possiedono informazioni su tali operazioni devono farsi avanti e sono esenti da qualsiasi giuramento o obbligo di sicurezza nazionale.

QUALI SEGRETI SI NASCONDONO NELLE BASI SOTTERRANEE STATUNITENSI?
QUALI SEGRETI SI NASCONDONO NELLE BASI SOTTERRANEE STATUNITENSI?

Alla fine degli anni ’90, abbiamo scritto una lettera “Se non diversamente indicato” ai capi di tutte le importanti agenzie governative esprimendo questa opinione legalecostituzionale. Abbiamo anche affermato che chiunque avesse sottoscritto un giuramento in nome della sicurezza nazionale ne fosse esentato e potesse farsi avantisenza alcuna conseguenza legale. Questa opinione non è mai stata contraddetta o corretta da un funzionario del Governo degli Stati Uniti. E resta valida oggi, nel 2014.

Devo anche ricordare che il capo dell’Intelligence dello Stato Maggiore congiunto mi disse, nell’aprile del 1997, che gli erano stati negati l’accesso o le informazioni su questi progetti e per quanto lo riguardava noi potevamo procedere con tutti i testimoni militari, governativi e di Intelligence che riuscissimo ad individuare, come per qualsiasi altra informazione. Per quanto riguardava l’Ammiraglio, questi progetti eranocompletamente illegali. Era corretto allora e rimane corretto oggi.”

SABRINA PIERAGOSTINI

Fonte:http://www.extremamente.it/2014/06/03/il-progetto-aquarius-verita-o-disinformazione/

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine facebook “ Pianeta blu  e Beautiful exotic planet earth” ed al nostro profilo su twitter.  

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog https://pianetablunews.wordpress.com/ tramite email per non perdere altri articoli, curiosità e consigli!!

Ti è piaciuto l’articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...