Ci sarebbero 17 miliardi di mondi delle dimensioni della Terra nella galassia.

La ricerca di un gemello della Terra si sta riscaldando. Con l’utilizzo della sonda Kepler della NASA, gli astronomi stanno iniziando a trovare pianeti di dimensioni della Terra  in orbita attorno a stelle lontane. Una nuova analisi dei dati di Kepler mostrano che circa il 17 per cento delle stelle ha un pianeta delle dimensioni della Terra, in un orbita più vicino di quanto sia Mercurio al sole. Dal momento che la Via Lattea ha circa 100 miliardi di stelle, ci sono almeno 17 miliardi mondi delle dimensioni della Terra là fuori.

Studio: Almeno uno su sei stelle dispone di un pianeta delle dimensioni della Terra
Illustrazione artistica rappresenta la varietà di pianeti  rilevati dalla sonda Kepler della NASA. Una nuova analisi ha determinato la frequenza di pianeti di tutte le dimensioni, da Terre fino a giganti gassosi. I principali risultati indicano il fatto che una su sei stelle ospita un pianeta delle dimensioni della Terra con un’orbita di 85 giorni o meno, e che quasi tutte le stelle simili al Sole hanno un sistema planetario di qualche tipo. Credit: C. & D. Pulliam Aguilar (CfA)

Francois Fressin, della Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics (CfA), ha presentato  il 7 gennaio l’analisi  in una conferenza stampa a una riunione della American Astronomical Society a Long Beach, in California.Un documento che precisa la ricerca è stato accettato per la pubblicazione su The Astrophysical Journal .

Keplero rileva i candidati planetari con il metodo dei transiti, guardando  un pianeta mentre attraversa la sua stella e creando una mini-eclissi che offusca la stella leggermente. Nei primi 16 mesi di indagine ha individuato circa 2.400 candidati . Gli astronomi poi si sono chiesti, quanti di questi segnali sono reali?

Simulando l’indagine di Keplero, Fressin e i suoi colleghi sono stati in grado di correggere sia l’impurità e l’incompletezza di questa lista di candidati per recuperare la presenza vera di pianeti orbitanti intorno ad altre stelle , fino alle dimensioni della Terra.

Almeno 1 a 6 stelle dispone di un pianeta delle dimensioni della Terra
Una nuova analisi ha esaminato le frequenze di pianeti di diverse dimensioni  in base ai risultati della sonda Kepler della NASA, la correzione sia per incompletezza e falsi positivi. I risultati mostrano che una stella su sei stelle di un pianeta delle dimensioni della Terra in orbita stretta. Circa un quarto di tutte le stelle della Via Lattea ha un super-Terra, e la stano frazione hanno un mini-Nettuno. Solo circa il 3 per cento delle stelle hanno una grande Nettuno, e solo il 5 per cento di un gigante gassoso alle distanze orbitali studiati. Credit: F. Fressin (CfA)

“C’è un elenco di configurazioni astrofisiche che possono mimare i segnali di un pianeta, ma nel complesso, possono solo rappresentare un decimo del numero enorme di candidati di Keplero. Tutti gli altri segnali di pianeti sono in buona fede”, dice Fressin.

La maggior parte delle stelle simili al Sole hanno pianeti

Nel complesso, i ricercatori hanno scoperto che il 50 per cento delle stelle ha un pianeta delle dimensioni della Terra  o più grande in orbita stretta. Aggiungendo che i pianeti più grandi  sono stati rilevati in orbite più ampie fino alla distanza orbitale della Terra, questo numero raggiunge il 70 per cento.

Estrapolando le osservazioni attualmente in corso di Keplero e i risultati di altre tecniche di rilevazione, sembra che quasi tutte le stelle simili al Sole hanno pianeti.

Il team ha poi raggruppato i pianeti in cinque gruppi di diverse dimensioni. Hanno trovato che il 17 per cento delle stelle ha un pianeta 0,8-1,25 volte le dimensioni della Terra con un’orbita di 85 giorni o meno. Circa un quarto delle stelle hanno una super-Terra (1,25 – 2 volte la dimensione della Terra)con un’orbita di 150 giorni o meno. (I più grandi pianeti possono essere rilevati a distanze maggiori con più facilità.) La stessa frazione di stelle dispone di un mini-Nettuno (2 – 4 volte la Terra) con orbite fino a 250 giorni.

I pianeti più grandi sono molto meno comuni. Solo circa il 3 per cento delle stelle hanno un grande Nettuno (4 – 6 volte la Terra), e solo il 5 per cento delle stelle hanno un gigante gassoso (6 – 22 volte la Terra) con un orbita di 400 giorni o meno.

I piccoli pianeti non sono esigenti

I ricercatori hanno anche chiesto se alcuni dei pianeti formati sono più o meno comuni intorno a certi tipi di stelle. Essi hanno scoperto che per ogni dimensione dei  pianeti tranne i giganti gassosi, il tipo di stella non ha importanza. Pianeti delle dimensioni di Nettuno si trovano con la stessa frequenza intorno a nane rosse come sono intorno a stelle come il sole come . Lo stesso vale per i piccoli mondi. Questo contraddice i risultati precedenti.

“Terre e super-Terre non sono schizzinose. Li stiamo trovando in tutti i tipi di stelle,” dice il co-autore Guillermo Torres del TUF.

Pianeti più vicini alle loro stelle sono più facili da trovare perché il transito è più frequentemente. Man mano che i dati vengono raccolti, pianeti in orbite più grandi verranno alla luce. In particolare, la missione estesa di Keplero dovrebbe permettere di individuare pianeti delle dimensioni della Terra a distanze maggiori, comprese le Terre con orbite nella zona abitabile.

Fonte: http://phys.org/news/2013-01-stars-earth-sized-planet.html

Pianeta bluRicordo ai visitatori di pianetablu news che su facebook è stata creata la pagina pianeta blu in cui vengono riportati gli articoli di pianetablu news ed anche altre notizie.Se la pagina è di vostro gradimento cliccate in alto a destra sul bottone mi piace e fatela conoscere anche ai vostri amici per aiutarla a farla crescere.

ecco il link della pagina: Pianeta blu

Beautiful exotic planet earth

Ricordo che pianeta blu news su facebook ha una nuova pagina da un po di tempo Beautiful exotic planet earth. La sola intenzione di questa nuova pagina è quella di mostrare quanto sia incredibilmente bello il nostro pianeta attraverso foto ,video di animali e piante o paesaggi esotici,con qualche descrizione anche sulla gastronomia.Ecco il link della pagina: Beautiful exotic planet earth

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...