Ascoltiamo il BIG BANG: la voce dell’Universo nei suoi primi 760.000 anni di vita

13,7 miliardi di anni fa,con il Big Bang, nacque l’Universoche si sviluppò poi secondo la sequenza temporale indicata nell’immagine che potete osservare qui sotto, tra poche righe sulla destra. Cosa ci fosse prima nessuno lo sa  esattamente. Fatto sta che a un certo punto qualcosa di apocalittico accadde:  ci fu un’immensa esplosione che sviluppò un enorme calore ed una temperatura di miliardi di gradi (tanto per farsi un’idea, la temperatura superficiale del sole è di “appena” 6.000°C). Continue reading Ascoltiamo il BIG BANG: la voce dell’Universo nei suoi primi 760.000 anni di vita

Poteri psichici salvano bambino da strage?

La  madre di un bambino che frequenta la scuola elementare di Sandy Hook a Newtown, Connecticut,sostiene che i poteri psichici del figlio lo hanno salvato perché aveva attacchi di panico che lo hanno allontanato dalla scuola prima della strage del 14 dicembre.

Psico-shooting

  Continue reading Poteri psichici salvano bambino da strage?

I legumi andrebbero consumati almeno 5 volte a settimana al fine di prevenire e curare il diabete oltre che le malattie vascolari

Legumi, diabete, malattie vascolari, roberta bartocci, Vegcoach

Un recentissimo articolo pubblicato sulla rivista Archives of Internal Medicine riconferma quanto già noto dalla letteratura scientifica in termini di sana alimentazione ma che purtroppo scarsamente viene messo in pratica: i legumi dovrebbero essere consumati spesso e volentieri perchè in grado di prevenire, ma anche curare, il diabete di tipo 2 (oltre che malattie cardiovascolari, sovrappeso e sindrome  metabolica) quando consumati in sostituzione di cibi di derivazione animale. Continue reading I legumi andrebbero consumati almeno 5 volte a settimana al fine di prevenire e curare il diabete oltre che le malattie vascolari

La fotocamera di Curiosity cattura un’anomalia che sembra un fiore marziano

Cosa sia, nessuno lo sa. Ma che esista davvero, nessuno lo dubita. L’ultimo enigma marziano è stato catturato dalla fotocamera del rover della Nasa che ormai da qualche mese sta solcando il Pianeta Rosso alla ricerca di eventuali tracce di vita- attuali o pregresse. E questa volta Curiosity ha scoperto qualcosa di davvero curioso…

L’ULTIMA ANOMALIA MARZIANA: UNA STRANA CONCREZIONE PERLACEA SULLA ROCCIA

Continue reading La fotocamera di Curiosity cattura un’anomalia che sembra un fiore marziano