Mistero del Mar Baltico:dal1°giugno al via la spedizione

La data è stata fissata ed è imminente: 1° giugno 2012. In questo giorno, prenderà il via la spedizione che cercherà di fare chiarezza sul mistero del Mar Baltico e di capire cosa si nasconda, davvero, nei suoi fondali in un punto non precisato tra Svezia e Finlandia: uno strano relitto, una roccia anomala, un’astronave aliena o cos’altro?

L’ENIGMATICA IMMAGINE RIPRESA DAL SONAR SUL FONDO DEL MAR BALTICO

Continue reading Mistero del Mar Baltico:dal1°giugno al via la spedizione

Infezioni alimentari in estate aumentano.Specie tra i bambini:come evitarle

intossicazioni alimentari bambini

In estate aumenta il rischio di infezioni alimentari. Specie tra i bambini. Le alte temperature, tipiche della stagione calda, tendono ad alterare i cibi, soprattutto se vengono trattati nel modo sbagliato, e questo può portare a vere e proprie infezioni alimentari.

Ecco un piccolo vademecum per evitarle! Continue reading Infezioni alimentari in estate aumentano.Specie tra i bambini:come evitarle

Le super-eruzioni vulcaniche si possono formare in tempi sorprendentemente brevi

Ricercatori hanno scoperto che enormi eruzioni vulcaniche  in grado di porre fine alla civilizzazione possono avvenire in tempi sorprendentemente brevi.

Immagine tridimensionale in prospettiva di Long Valley, in California è stata creato dai dati presi dal Spaceborne Imaging Radar-C/X-band Synthetic a bordo della Space Shuttle Endeavour. Credit: NASA / JPL

Continue reading Le super-eruzioni vulcaniche si possono formare in tempi sorprendentemente brevi

Le faglie dello Stretto di Messina e il rischio sismico tra Calabria e Sicilia

Nell’ultimo secolo, dopo la catastrofe del 1908, lo stretto di Messina è stato oggetto di studio di molti scienziati venuti da tutto il mondo per capire la complessa conformazione geologico strutturale dell’area.
Ancora oggi abbiamo più di una teoria riguardo l’evoluzione dello stretto durante le varie ere geologiche. Continue reading Le faglie dello Stretto di Messina e il rischio sismico tra Calabria e Sicilia

Attenzione agli ANTI-ZANZARE che contengono il deet

Una sostanza chimica che ha ripercussioni negative sulla salute . L’Environmental Health Association of Nova Scotia, in Canada, ha pubblicato un documento, riportato da Wired.it, sui rischi connessi all’esposizione a una sostanza contenuta nei repellenti contro le zanzare. Si chiama deet (dietiltoluamide) ed è contenuto nella maggior parte dei prodotti che si possono acquistare nei negozi e supermercati. Continue reading Attenzione agli ANTI-ZANZARE che contengono il deet

Coltivazione consapevole

Il desiderio e la volontà di tornare a stretto contatto con la natura diventa ogni giorno più forte in ognuno di noi. Non sempre le risorse a disposizione sono quelle che ci aspetteremmo e non sempre ci troviamo in situazioni dove è la natura ad accompagnarci quotidianamente con i suoi colori, odori e ritmi. Da questo desiderio e partendo dal presupposto che la Natura non aspetta, è importante e stimolante riscoprire ogni risorsa disponibile, in permacultura si dice “iniziare dalla porta di casa” e “fai del rifiuto altrui la tua ricchezza”! Possiamo così cominciare a rivalorizzare i nostri balconi, le finestre, gli spazi all’aperto di cui disponiamo e tanti oggetti che di norma butteremmo nella spazzatura, quello che ci circonda può trasformarsi ritornando in armonia con la natura e il nostro vivere quotidiano! Continue reading Coltivazione consapevole

Sciame sismico sul Pollino, esperti preoccupati per la Calabria: “la magnitudo sta crescendo”

Ieri c’e’ stata la riattivazione di una sequenza di scosse nella zona del Pollino. Cosa che ci sta preoccupando, perche’ la magnitudo sta crescendo”. A dirlo e’ Marco Mucciarelli, professore di sismologia all’Universita’ della Basilicata, che collabora con il Cnr di Tito (Potenza). ”Questa sequenza di scosse e’ attiva da dicembre – conclude riferendosi allo sciame sismico in atto sul Pollino- ma non sappiamo ancora come si evolvera”’. Continue reading Sciame sismico sul Pollino, esperti preoccupati per la Calabria: “la magnitudo sta crescendo”

Terremoto nel modenese, forse una nuova faglia

Sul lato occidentale dell’arco attivato il 20 maggio

Mappa degli effetti del terremoto del 29 maggio, sulla base delle segnalazioni da parte della popolazione (fonte: INGV)
Mappa degli effetti del terremoto del 29 maggio, sulla base delle segnalazioni da parte della popolazione (fonte: INGV)

Potrebbe essere la rottura di una nuova faglia all’origine del terremoto di magnitudo 5,8 avvenuto questa mattina nella zona di Modena. Continue reading Terremoto nel modenese, forse una nuova faglia

Enorme frattura continua ad aprirsi e a spaccare il terreno lungo il deserto etiope

L’enorme spaccatura che rischia smembrare il corno d’Africa, creando un nuovo mare al posto della depressione desertica di Afar

La famosa teoria della “deriva dei continenti”,secondo la quale i vari continenti si muoverebbero l’uno rispetto all’altro, è tuttora in evoluzione. Basta andare nella famosa “ Great Rift Valley”dell’Africa orientale per poterlo notare di persona. All’inizio del 2005 una enorme frattura iniziò ad aprirsi e a spaccare il terreno lungo il deserto etiope, una estesa landa di terreno arido e privo di vegetazione che caratterizza una vasta area dell’Etiopia. La fenditura, lunga fino a 60 chilometri, si aprì lungo un tratto nella depressione di Afar. Nel corso dei mesi questa enorme frattura cominciò sempre più ad allargarsi, estendendosi alle aree limitrofe. Il fenomeno suscitò inquietudine, ma al tempo stesso pure grande interesse da parte degli scienziati che dopo aver appreso la notizia sono accorsi sul luogo per effettuare i primi studi. Continue reading Enorme frattura continua ad aprirsi e a spaccare il terreno lungo il deserto etiope