Il nostro più remoto antenato è un vero rebus.

Non è un batterio. Non è un fungo. Non è neppure un’ alga. Non appartiene insomma nè al regno vegetale nè a quello animale. Eppure è un essere vivente, per quanto microscopico, ed è probabilmente uno dei più antichi sulla Terra, coevo delle prime forme di vita comparse miliardi di anni fa. Insomma, il nostro più remoto antenato è un vero rebus.

UN INGRANDIMENTO DEL MISTERIOSO MICRORGANISMO NORVEGESE

 

Continua a leggere

UN ENTE UFFICIALE CONFERMA LA PERICOLOSITA’ DELLE SCIE CHIMICHE!!

Chi di “noi” internauti non ha mai sentito parlare del fenomeno delle “scie chimiche”? Pochi o nessuno, al di là che ognuno di noi lettori ci si creda o meno le voci che corrono nel web fra sostenitori della loro esistenza e non sono davvero moltissime e spesso e volentieri si può correre il rischio di perdersi nei meandri della rete cercando di sbrogliare la matassa fra voci, dicerie e fatti riscontrabili. Il 18 Aprile 2012 però accade un fatto di fondamentale importanza, è uscito un articolo ufficiale ed è la prima volta che, attraverso il Dottore e Professore Russel L.Blaylock, un ente ufficiale si pronuncia sulle attività chimiche e sulla Geoingegneria. Lui appartiene alla National Health Federation ed è uno stimato ricercatore e biologo nel campo delle neuroscienze. Continua a leggere

I danni dello zucchero e gli interessi delle multinazionali

DA ANNI SI LEGGE IN MOLTI LIBRI DI MEDICINA NATURALE

che lo zucchero è come una droga dolce ma pericolosa per l’organismo. Spesso si crede che per lo zucchero di canna tale verità non sia valida, ma il cosiddetto zucchero di canna molto spesso è lo stesso zucchero bianco colorato con melassa (si salva forse il mascobado e qualche altro zucchero del commercio equo e solidale).In questo articolo ci stiamo ovviamente riferendo allo zucchero raffinato artificialmente dalla canna o dalla barbabietola, e non agli zuccheri presenti all’interno di altri alimenti completi come il fruttosio della frutta o il lattosio del latte. Continua a leggere

Lo stretto di Messina:la teoria del terremoto caratteristico e i possibili tempi di ritorno dei terremoti di alta magnitudo

Nell’ultimo secolo, dopo il catastrofico sisma del 28 Dicembre del 1908, l’assetto geomorfologico dello stretto di Messina è stato oggetto di studio da parte di molti scienziati venuti da tutto il mondo per capire la complessa conformazione geologico strutturale dell’area. Ancora oggi abbiamo più di una teoria riguardo la nascita e l’evoluzione dello stretto durante le varie ere geologiche. Tra queste quella che può essere ben applicata alla realtà dello stretto attribuisce a tale area una struttura a “Graben”. Tradotto nel vocabolario di geologia il termine “Graben” indica una fossa oceanica tettonica, ossia una porzione di crosta terrestre che è sprofondata a causa dell’azione combinata di un sistema di faglie normali (o dirette) in regime tettonico di tipo distensivo. In poche parole ciò vuol dire che lo stretto di Messina non è altro che una Continua a leggere

Incidente aereo in Pakistan provocato da un ufo?

A quanto pare, l’incidente aereo di un Boeing 737 venerdi scorso in Pakistan sarebbe legato ad un oggetto non identificato avvistato dal pilota qualche minuto prima della tragedia. Secondo fonti non ufficiali i  controllori del traffico aereo hanno ricevuto una segnalazione  da parte del pilota del Boeing 737 Air Bhoja alcuni minuti prima dello schianto dell’aereo in avvicinamento all’aeroporto di Islamabad
, in cui il pilota affermava che uno strano oggetto non Continua a leggere

Ego e personalità

Cos’è l’ego? L’ego è la conoscenza mentale che abbiamo di noi stessi. Si basa sulle nostre esperienze, si basa sostanzialmente sul passato. Quando siamo identificati con la mente, quando crediamo di essere quella voce che parla dentro la testa, ci identifichiamo con ciò che dice quella voce e i pensieri che passano sono l’ego e la sofferenza delle esperienze passate sono il nutrimento dell’ego. Continua a leggere

Identificazione

In molti casi, quando dite “io,” non siete voi ma è l’ego che parla. È costituito da pensiero ed emozione, con un insieme di memorie che identificate come “me e la mia storia,” di ruoli abituali che giocate senza neppure saperlo, di identificazione collettive come la nazionalità, religione, razza, classe sociale, fede politica. Non solamente è identificazione personale con ciò che si possiede, e anche con le opinioni, le apparenze esteriori, i vecchi risentimenti, e le idee su voi stessi come uno meglio degli altri o non così bravo come gli altri, come uno che ha successo o che è un fallimento. Continua a leggere

LE PIANTE CHE ATTIRANO LE FARFALLE

Le farfalle si sono a lungo giovate della presenza dell’uomo, tuttavia, negli ultime decenni, i cambiamenti del paesaggio agricolo (eliminazione delle siepi e delle rive) e l’uso massiccio di diserbanti e insetticidi hanno trasformato il nostro ambiente in un vero e proprio deserto, privo di cibo e di ripari. I giardini per le farfalle contribuiscono così a formare degli importanti “ponti” tra le aree naturali ancora esistenti.

Continua a leggere