Misterioso sacrificio di massa scoperto nei pressi di antica piramide peruviana

Nei pressi dell’antica piramide peruviana di Huaca Las Ventanas, i ricercatori della Utah Valley University hanno scoperto nello scorso agosto una sepoltura di massa, probabilmente il risultato di un sacrificio rituale dedicato alla scomparsa di un sovrano dell’antica cultura Sicán.

Mar Rosso: nasce una nuova isola in seguito ad una violenta eruzione

Una nuova isola e’ emersa nel Mar Rosso, al largo della costa nord-occidentale dello Yemen, in seguito all’eruzione di un vulcano sottomarino: lo ha reso noto la Nasa, i cui satelliti hanno scattato foto della formazione rocciosa, situata nei pressi del preesistente arcipelago delle Zubair. La scoperta risale al 23 dicembre. Le immagini mostrano una colonna di fumo levarsi in aria laddove prima c’era soltanto la superficie dell’acqua. In genere simili isole non reggono alla forza degli elementi, ma quelle nel Mar Rosso hanno dimostrato una resistenza media superiore. Si tratta comunque di un’isola composta di detriti vulcanici causati dall’eruzione, quindi non rimarrà a galla a lungo, secondo gli scienziati citati dall’MSNBC.

La nascita della nuova isola

Continue reading Mar Rosso: nasce una nuova isola in seguito ad una violenta eruzione

L’estinzione di massa tra il Triassico e giurassico forse un impatto proveniente dallo spazio

Credit: Aaron L. Gronstal

Le estinzioni di massa sono un tema relativamente comune nella storia e nell’evoluzione della vita sulla Terra, e la più famosa è l’estinzione dei dinosauri avvenuta 65 milioni di anni fa. Recentemente è stato condotto uno studio per determinare come sia avvenuta la fine dell’era dei dinosauri, generando teorie di massicce eruzioni vulcaniche, cambiamenti climatici catastrofici e impatti giganteschi dallo spazio. Tuttavia, si conosce molto meno un altro straordinario evento di estinzione che si è verificato circa 135 milioni di anni prima – un’estinzione che potrebbe avere posto le basi per l’era dei dinosauri. L’estinzione di massa che si è verificata poco prima del confine tra il periodo Triassico e ilGiurassico, avrebbe spazzato via gran parte della vita sulla terra Continue reading L’estinzione di massa tra il Triassico e giurassico forse un impatto proveniente dallo spazio

La Cina alla conquista dello Spazio

Detail-shenzhou_5_launch,_2003,_jiuquan_satellite_launch_center

La sfida è stata lanciata. Il 29 dicembre il governo cinese ha rilasciato il Libro Bianco sulla Navigazione Spaziale 2011 con il piano delle attività dei prossimi cinque anni. Obiettivi principali la Luna – dal lancio di sonde esplorative che seguono quella del 2007 a quello di astronauti che calpestino il suolo lunare riportando a casa campioni da analizzare –, la costruzione di un laboratorio spaziale e il completamento del  sistema di satelliti di posizionamento e navigazione Beidou. Potrebbero sembrare obiettivi non troppo ambiziosi o fuori portata, ma nonostante sia in prima linea nel business del lancio di satelliti, per quanto riguarda l’esplorazione dello Spazio, la Cina si trova più o meno dove si trovavano Usa e Russia a metà degli anni ’60.  Continue reading La Cina alla conquista dello Spazio

Celle solari stampate anche su carta igienica

celle solari carta

Per dimostrare un nuovo metodo di fabbricazione di celle solari, in grado di stamparle su materiali estremamente sottili e flessibili, i ricercatori dell’ MIT hanno ricoperto di celle fotovoltaiche dei fogli di carta igienica. Di certo, il substrato scelto non è il massimo per la creazione di celle solari performanti, ma mostra la versatilità del nuovo metodo di stampa, in grado di contenere i costi i produzione e di espandere la gamma di applicazioni per il fotovoltaico.
Continue reading Celle solari stampate anche su carta igienica

Grafene stropicciato che cattura l’idrogeno per immagazzinarlo in modo efficente

Foglio di grafene corrugato con idrogeno intrappolato (in arancione) e idrogeno libero (bianco).

‘Stropicciare’ un foglio di grafene potrebbe essere la soluzione per immagazzinare idrogeno in modo efficiente ed economico per scopi energetici. Uno studio condotto da ricercatori dell’Istituto Nanoscienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche, mostra tramite simulazioni al calcolatore che si può indurre il grafene ad assorbire e rilasciare idrogeno controllandone il corrugamento. Il risultato è pubblcato sulla rivista Journal of Physical Chemistry. Continue reading Grafene stropicciato che cattura l’idrogeno per immagazzinarlo in modo efficente

Come cambierà l’umanità in futuro?

Oggi abbiamo l’opportunità di vedere delle immagini del nostro passato visitando popolazioni primitive che ci possono far capire molte cose sulle abitudini dei nostri antenati :visitando siti preistorici dove spesso sono presenti dei graffiti grazie ai quali scopriamo alcuni dettagli importanti sui nostri avi, invece, è impossibile fare l’opposto,in pratica cercare di capire come sarà il nostro futuro. In effetti, rispetto al passato ci sono delle differenze: non dipendiamo più dai capricci del clima, o dalle mutazioni casuali del nostro dna. Insomma si stanno aprendo degli scenari completamente diversi, in un certo senso siamo in bilico tra un passato che è intorno a noi e dentro di noi e un futuro che non riusciamo ad immaginare.

Continue reading Come cambierà l’umanità in futuro?