Come limitare la comparsa di un tumore: le cose da fare (e da non fare)

fumo frutta mela

Purtroppo esistono. E quando non uccidono, rovinano comunque la vita di chi se ne ammala. E spesso sono causati dal contributo decisivo, al di là degli incidenti aspetti genetici ed ambientali, delle nostre abitudini sbagliate. Per questo è importante conoscere i modi con cui è possibile limitare la comparsa dei tumori. Ecco una lista di 12 punti che spiegano come limitare la comparsa di un male che, in diversi casi, conduce ancora a una morte atroce. La lista è stata stilata dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro ed oggi viene rilanciata da Giovanni D’Agata presidente dello Sportello dei Diritti”: Continua a leggere

Sorpresa! Scoperta la vita dove non dovrebbe esistere

vida rochas fundo oceado 1A circa 100 chilometri dalla costa dell’Oregon, c’è una catena di rocce fatta di carbonati, vale a dire, il materiale dall’oceano stesso. Nella profondità di 800 metri la temperatura dell’acqua è gelida e ci sono crepe da cui furiesce metano, un gas serra.
Questa regione che aveva tutto per essere sterile è stata esplorata da due missioni, una con il sottomarino Alvin senza equipaggio  e l’altra utilizzando il robot sottomarino Jason gestito da Woods Hole dell’Oceanographic Institution (WHOI), hanno raccolto campioni di roccia dalle fessure vicino al metano, e altre rocce raccolte più distanti.

I campioni sono stati esaminati al Caltech University con microscopi, e li iniziano le sorprese. Continua a leggere

Poison Garden: viaggio nel giardino dei veleni, il parco più pericoloso del mondo

Al di là del cancello il giardino dei veleni.

Nel nord dell’Inghilterra, esattamente ad Alnwick, si trova un giardino tanto bello quanto spaventoso! Disteso ai piedi dell’omonimo castello, il parco è stato realizzato per volere della Duchessa di Northumberland, la quale lo aprì al pubblico nel 2001: allora il giardino si mostrava articolato attorno ad una fontana a cascata e solo nel 2004 si impose tra le migliori attrazioni turistiche della regione, grazie alla costruzione della serra di circa 560 mq, ritenuta la più grande del mondo. Continua a leggere

Come Riconoscere un’Infezione da Virus sul Computer

Choose a Data Recovery Company Step 2.jpgI virus dei computer possono avere forme e dimensioni diverse, ma l’unica cosa che hanno in comune è che sono dannosi per il tuo computer. Gli effetti sono disparati e questa guida ti mostra come riconoscere i segni tipici di un’infezione virale. Ricorda che anche se il tuo computer dovesse mostrare alcuni di questi segni, non significa che sia veramente infetto. Problemi di hardware e software possono presentare tali sintomi.

 

Continua a leggere

Piogge record al centro/nord, ma siamo a metà ottobre e la vera follia è il super-caldo al Sud!

palermo01L’Italia è letteralmente spaccata in due da un clima pazzo ed estremo: il centro/nord è sott’acqua a causa di piogge torrenziali che stanno provocando svariati eventi alluvionali in molte Regioni, al centro/sud invece sembra di essere tornati indietro di due mesi abbondanti e anche di più, perchè quest’anno un caldo così intenso non l’aveva fatto neanche in piena estate. Le precipitazioni eccezionali che in questa prima metà di ottobre stanno interessando il centro/nord, sono da record: alcune località della Liguria hanno avuto oltre 1.100mm di pioggia dall’inizio del mese, raccogliendo in 10 giorni tutta l’acqua che solitamente cade in un anno. Continua a leggere

Gli scienziati russi stamperanno la vita

Gli scienziati russi stamperanno la vita

Gli scienziati russi intendono “stampare” già nel 2018 un rene umano adatto per il trapianto. Il primo bioprinter è un impianto destinato per la stampa tridimensionale dei frammenti di tessuti e organi che sarà presentato nell’ambito del III Forum internazionale moscovita dello sviluppo innovativo “Innovazioni trasparenti” che si svolgerà nella capitale russa il 14-16 ottobre.

 

Continua a leggere

E’ possibile cancellare per sempre i brutti ricordi?

Alcuni scienziati sostengono di esserci riusciti, “spegnendoli” grazie alla luce.

 E' possibile cancellare per sempre i brutti ricordi?
Le memorie relative ad eventi particolarmente dolorosi o traumatici possono essere un vero tormento; in alcuni casi, però, il peso di ricordi terribili da sopportare può determinare, nella sindrome post-traumatica da stress, una vera e propria difficoltà nello svolgimento delle più comuni attività della vita quotidiana. Improvvisamente si può essere assaliti da rievocazioni non gradite, in grado di scatenare una paura talvolta paralizzante. Anche per chi non vive condizioni patologiche la possibilità di cancellare specifici brutti ricordi può apparire, in alcuni casi, come un miraggio: quante volte lo abbiamo pensato?

Continua a leggere

Dopo questo articolo guarderai la banana con tutti altri occhi… Scopri perché

banane1

La ricerca ha dimostrato che, l’ assunzione di due banane forniscono abbastanza energia per un faticoso allenamento di 90 minuti. Nessuna meraviglia che la banana è la numero uno della frutta per gli atleti più importanti del mondo. Ma l’energia non è l’unico modo in cui una banana può aiutare a mantenere in forma. Può anche aiutare a superare o prevenire un numero considerevole di malattie e condizioni, che la rende un must da aggiungere alla nostra dieta quotidiana. Continua a leggere

TAVOLETTE CUNEIFORMI – Ricreata un’antica canzone mesopotamica +Video

TAVOLETTE CUNEIFORMI - Ricreata un'antica canzone mesopotamica +Video

GLI STUDIOSI DELL’UNIVERSITA’ DELLA CALIFORNIA HANNO RICREATO LA CANZONE PIU’ ANTICA DEL MONDO COMPOSTA 3400 ANNI FA. Il progetto è stato realizzato dopo la decifrazione e lo studio di una serie di antichi testi cuneiformi. La musica riprodotta, ci trasporta in atmosfere antiche e suggestive, mettendoci in contatto diretto con i nostri antenati mesopotamici. Che suono avevano le canzoni dei popoli della Mesopotamia? Grazie al lavoro di un gruppo di studiosi dell’Università della California, Berkeley, sarà possibile rispondere a questa domanda. La decifrazione e lo studio di alcune tavolette cuneiformi risalenti al 1400 a.C. ha permesso di riportare in vita gli antichi suoni che animavano il gusto musicale dei popoli mesopotamici. Il risultato è stata la creazione di un brano musicale rimasto inascoltato per migliaia di anni. Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.101 follower